La Casa dei bambini di Nicola

Il Progetto, nato immediatamente dopo la morte di Nicola e prima ancora che la famiglia e gli amici di Nicola costituissero la Onlus intitolata al Maggiore pisano, riguarda la possibilita’ di accogliere sul nostro territorio bambine e bambini, italiani e stranieri, che nel  loro paese non possono disporre di cure mediche adeguate alle loro patologie. Il progetto, condotto in collaborazione con la C.R.I. , con la Regione Toscana e con l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, prevede la realizzazione e gestione della “ Casa dei Bambini di Nicola “, una struttura adiacente allo stesso ospedale e destinata ad accogliere i piccoli assistiti e le loro famiglie.

Essendo il casale di proprietà della CRI, anche se posto a disposizione del Progetto attraverso un atto d’intesa sottoscritto da tutte le parti coinvolte nell’ottobre del 2009, la realizzazione della struttura ha incontrato moltissime difficoltà di carattere tecnico e burocratico, che sono state man mano superate grazie alla tenacia e alla determinazione dell’Associazione.

Ad oggi CRI garantisce la fine lavori, già in buono stato di avanzamento, per il 31.12.2018.